Criteri

Diritto al premio Futura hanno altoatesini che

  • non hanno ancora compiuto il 35° anno di età entro il termine ultimo per la presentazione dei documenti (31 agosto 2020).
  • hanno lavorato all'estero o al di fuori della regione Trentino Alto Adige per almeno tre anni.
  • si sono distinti per risultati speciali, sia durante la loro formazione che nella loro vita professionale.
  • hanno completato i propri studi.
  • mantengono un legame emotivo con l'Alto Adige.

Ognuno può candidarsi al premio per due volte in totale.

scroll

Domanda di partecipazione

Per partecipare al concorso, devono essere presentati i seguenti documenti entro il 31. Agosto 2020*:

I documenti devono essere inviati al seguente indirizzo:
Unione Albergatori e Pubblici Esercenti (HGV)
c.a. di Alexandra Silvestri
Via Macello 59 - I-39100 Bolzano
email: projektmanagement@hgv.it

*Vale il timbro postale o la data di ricezione dell'e-mail

scroll

Giuria

  • Konrad Bergmeister

    Konrad Bergmeister
    Presidente Cassa di risparmio dell'Alto Adige

    Per una società come la nostra, è di grande importanza premiare coloro che si distinguono per l'impegno speciale e le prestazioni eccezionali. Per affrontare le sfide sempre più complesse del nostro mondo, abbiamo bisogno di persone qualificate, ambiziose e assetate di conoscenza. Rendere visibili persone con talento, innovative, performanti e creative era ed è una delle principali preoccupazioni della fondazione cassa di risparmio. Siamo quindi orgogliosi di essere partner del progetto "FUTURA - Premio per giovani altoatesini nel mondo". Dovrebbe essere preoccupazione di tutti noi tenere d'occhio queste persone e seguire le carriere delle rispettive personalità, poiché queste persone rappresentano il capitale per l'ulteriore sviluppo della nostra società. Sono i "cavalli da tiro" che aiutano a decidere il nostro futuro e inoltre - questo ci rende particolarmente orgogliosi - gli ambasciatori del nostro Paese. FUTURA aiuta a collegare queste personalità e quindi a legare i talenti emigrati con le loro speciali qualifiche e conoscenze al loro paese d'origine.

  • Hermann Winkler

    Hermann Winkler
    Presidente Südstern

    "Südstern" è orgogliosa di sostenere il premio Futura come partner dal 2006. Da allora, più di 30 "stelle" Südstern sono stati tra i vincitori del premio; dal 2010, ben 18 dei 19 vincitori del premio sono stati "stelle" Südstern. È evidente che ciò si intende un forte e comune interesse a sostenere e promuovere i giovani altoatesini che ottengono risultati straordinari all'estero. Da alcuni anni è un piacere speciale per noi offrire ai vincitori del premio Futura un palcoscenico durante la tradizionale manifestazione annuale dei "Südstern", il 28 dicembre, e fare il tifo per loro in un cerchio di 300-400 "stelle" Südstern da tutto il mondo. Colgo l'occasione per congratularmi con i soci e gli sponsor per il loro trentesimo anniversario e per ringraziarli per l’eccellente collaborazione. Desidero inoltre congratularmi ancora una volta con tutti i vincitori del premio per i risultati ottenuti e mi auguro di poter dare il benvenuto ai vincitori del premio 2020 in occasione dell'evento annuale Südstern del 28 dicembre.

  • Alexander Von Egen

    Alexander Von Egen
    Forst

    Fin dalla fondazione del premio Futura, il birrificio FORST è un partner che sostiene con convinzione i talenti locali nel loro sviluppo professionale all'estero. Per l’azienda lo sviluppo dei giovani è particolarmente importante, per questo motivo il Birrificio Forst sostiene, sia a livello culturale che sportivo i risultati migliori dei nostri cavalli da tiro, che puntano a una notevole carriera all'estero. Con questo sostegno, il Birrificio FORST vuole dare il suo contributo affinché i talenti nella loro carriera ancora giovane possano svilupparsi costantemente nel loro campo di competenza.

  • Roland Psenner

    Roland Psenner
    Presidente Eurac

    „Viviamo in tempi entusiasmanti, in cui si cercano vie d'uscita da una grande e molte piccole crisi. Come docente universitario e ricercatore, so che le nuove idee e i nuovi approcci vengono soprattutto da coloro che vivono nel mondo che lasciamo. In Alto Adige ci sono tanti giovani brillanti che hanno successo in tutto il mondo. Anche se non possiamo riportarli tutti indietro - cosa che spesso desidero - dovremmo almeno utilizzare le loro conoscenze, la loro esperienza e le loro connessioni per il nostro Paese. In chi dovremmo investire se non nei giovani?“

  • Robert Hillebrand

    Robert Hillebrand
    Despar Direktor

    Come Despar, sosteniamo questo progetto con piena convinzione e lo facciamo fin dall’inizio del premio Futura. Siamo attivi in Alto Adige da oltre 60 anni, con circa 170 negozi Despar in quasi tutti i comuni dell'Alto Adige e siamo molto radicati in questo paese. Le opportunità di carriera alla Despar sono di conseguenza diverse. Con Futura sosteniamo una grande piattaforma che promuove i giovani altoatesini. In questo modo stiamo dando un contributo al futuro del nostro Paese. Possiamo solo sperare che questi giovani talenti un giorno trovino la strada per tornare in Alto Adige e mettere radici qui, proprio come noi. Forse anche con noi.

  • Werner Stufflesser

    Werner Stufflesser
    Eurac

    Da 14 anni faccio parte della giuria del "Premio per giovani altoatesini nel mondo". In qualità di presidente fondatore dell'Accademia Europea di Bolzano - EURAC Research e di uno dei padri fondatori della Libera Università di Bolzano, ho partecipato con entusiasmo a questa iniziativa, che ha lo scopo di promuovere i giovani altoatesini creativi, intraprendenti, talentuosi e performanti che si sono già distinti all'estero e di farli conoscere ad un vasto pubblico altoatesino. In questi anni ho anche potuto osservare come il livello e la densità dei talenti realizzati sia costantemente aumentato e come sia diventato sempre più difficile limitare a soli 3 il numero dei vincitori del premio. Sono e rimangono - anche se non tornano più dall'estero - un grande arricchimento per l'Alto Adige.

  • Manfred Pinzger

    Manfred Pinzger
    HGV - Präsident

    Il premio Futura per giovani altoatesini nel mondo è stato creato alla fine degli anni '80 e da allora ha sostenuto economicamente e idealmente 75 giovani e laboriosi altoatesini nella loro carriera professionale. Un grande ringraziamento va a Inga Hosp, responsabile del progetto, nonché ai partner dell'iniziativa, alla casa editrice Athesia, al quotidiano Dolomiten, alla fondazione cassa di risparmio, alla birreria FORST e alla catena alimentare ASPIAG Despar, nonché alla rete Südstern e a Eurac Research. "L’Unione Albergatori e pubblici esercenti (HGV), insieme ai partner del premio di sponsorizzazione, continuerà a svolgere un ruolo di primo piano nel sostenere e promuovere i giovani altoatesini in patria e all'estero nella loro carriera professionale", sottolinea il presidente dell'HGV Manfred Pinzger.

  • Dr. Inga Hosp

    Dr. Inga Hosp
    Jurypräsidentin

    Gli altoatesini sono persone cosmopolite, spesso con esperienza mondana. Oggi lo fanno volontariamente, in passato si doveva fare, se il “Hoamatl" (la patria) non offriva abbastanza, per restare a casa. Prima di tutto, i ragazzi del giorno d’oggi dicono "außi!" (fuori!) in modo del tutto volontario e con questo capiscono il mondo intero. Ma più tardi amano dire di nuovo "hoam" (casa), se il lavoro va bene, e le possibilità di oggi sono più alte che mai. Da 30 anni FUTURA trova le tracce dei giovani altoatesini in tutto il mondo e premia lo sforzo e l'impegno extra che ci vuole per avere successo altrove. I Premi FUTURA sono un simpatico ringraziamento, donato dai sostenitori e partner della FUTURA, ai quali vogliamo ringraziare per la loro fedeltà